La pastorale e la caccia ai bisonti

PER UNA STRATEGIA DI COMUNICAZIONE EFFICACE

Roberto Mauri

Quale differenza esiste tra un indiano che progetta di cacciare bisonti nelle praterie nordamericane e la pastorale impegnata a ‘catturare’ l’attenzione dei suoi destinatari?

Ovviamente molte, verrebbe da dire, soprattutto a prima vista. Molto meno se si osserva la cosa con maggiore attenzione.

Continua a leggere “La pastorale e la caccia ai bisonti”

Il Discernimento e il Frigorifero

UNA CHIESA CHE SA DI CASA – RIFLESSIONI #1

Stefano Bucci

Cos’è una ‘casa’? Qual è il senso dell’‘abitare’? E quali sono i tratti di una fede e di un’azione pastorale plasmati su quello che viene chiamato ‘paradigma domestico’? In questi articoli condivideremo una serie di riflessioni che metteranno in luce alcune intuizioni, senza pretesa di sistematicità, ma nella consapevolezza che «si tratti della casa, delle stelle o del deserto, quello che fa la loro bellezza è invisibile» (Il Piccolo Principe, 1943).

In questo articolo metteremo in luce un primo tratto di questo paradigma legato in particolare alla pratica del discernimento. L’impressione è che questa pratica, oggi necessaria ma poco o male attuata, abbia a che fare con il ‘rumore del frigorifero’ della propria abitazione. Cosa significa questo? Lo diremo alla fine ovviamente.

Continua a leggere “Il Discernimento e il Frigorifero”

Un nuovo modello di leadership ecclesiale

VERSO UNA LEADERSHIP ANTIFRAGILE

Fabrizio Carletti

Guidare e prendersi cura di una comunità dentro la prospettiva antifragile richiede dei leader antifragili. Il termine leader o leadership non è ancora molto in uso nella discussione teologica e pastorale in Italia, rispetto invece ad altri contesti internazionali, dove è usato in modo neutro, non specifico per il mondo aziendale. In questo articolo ci riferiamo al leader come a colui che nella Chiesa ha un ruolo gerarchico e/o sacramentale di guida di una Diocesi, o di un Ufficio, o di una congregazione o comunità.

Continua a leggere “Un nuovo modello di leadership ecclesiale”

Una Chiesa mossa dal dinamismo del Battesimo

VERSO UNA MINISTERIALITA’ ANTIFRAGILE

Stefano Bucci

La prospettiva antifragile costituisce una chiave di lettura che favorisce il riconoscimento, l’interpretazione e la scelta di nuovi modelli ecclesiali e di prassi pastorali adeguate ad un contesto incerto e in continuo cambiamento come quello attuale. L’intento di questo articolo consiste nel mettere in luce alcuni possibili ostacoli e alcune caratteristiche necessarie per uno sviluppo in senso antifragile della ministerialità ecclesiale. In altre parole si cercherà di mettere in luce quelle condizioni che permetteranno alla dimensione ministeriale della Chiesa di trarre beneficio e di trovare efficacia a partire dall’incertezza attuale facendo sì che l’azione pastorale possa ritrovare una nuova linfa evangelica di vitale importanza.

Continua a leggere “Una Chiesa mossa dal dinamismo del Battesimo”

Oratorio estivo Fase 3

VERSO UN’ESTATE ANTIFRAGILE

Fabrizio Carletti

Una riflessione sull’oratorio a partire dalla complicata situazione che stiamo vivendo nel ripensare le esperienze estive. E’ forse questo un tempo opportuno per ripensare più a fondo l’idea di oratorio? Ricondividere quali tensioni progettuali siano da valorizzare per renderlo maggiormente generativo? Agire non solo per risolvere un problema ma per seminare futuro?

Continua a leggere “Oratorio estivo Fase 3”

Voglia di Volare

PER UNA PARROCCHIA ANTIFRAGILE

Stefano Bucci

Prosegue la riflessione del Centro Studi sul modello antifragile. Questa volta il paradigma antifragile viene usato per esplorare mediante prospettive nuove la realtà della parrocchia. Quale forma, configurazione, può assumere una parrocchia in tempi complessi, mutevoli, incerti per mantenere la sua fedeltà neall’abitare un territorio ed essergli prossimo? Può ancora far affidamento su progetti e strutture burocratizzate e rigide? Può liberarsi da tanti schemi, spesso mentali, per poter prendere il volo?

Continua a leggere “Voglia di Volare”

Oratorio Annozero?

PER UN PASTORALE GIOVANILE ANTIFRAGILE

Roberto Mauri – Centro Studi Missione Emmaus

L’estate è alle porte e c’è grande discussione su come garantire esperienze educative estive. Qui gli oratori hanno avuto sempre un ruolo chiave e per molte realtà rappresenta il motore pastorale dell’esperienza oratoriana. Ma è sufficiente adattarsi o resistere come oratori? Oppure nela prospettiva antifragile saper accettare la sfida di ripensarsi profondamente, immaginare un oratorio nuovo e non semplicemente adeguato ai tempi?

Continua a leggere “Oratorio Annozero?”

Lanciare palline di semi nel deserto

ELEMENTI DI PASTORALE ANTIFRAGILE

Fabrizio Carletti

Può una pallina di argilla contenente microrganismi e semi di piante diverse arrestare l’avanzata di un deserto? Può il modello antifragile costituire uno strumento di lettura per ripensare la pastorale e per avanzare verso nuovi orizzonti di Chiesa? In questo articolo cercherò di illustrare alcune delle caratteristiche del modello antifragile e richiamare per ognuna di essa dei riferimenti alle relazioni, alle organizzazioni e prassi pastorali.

Continua a leggere “Lanciare palline di semi nel deserto”

Dai progetti ai processi

QUANDO UN CAMMELLO E’ PIU’ OPPORTUNO DI UN CAVALLO

Fabrizio Carletti

La distinzione tra progetti e processi potrebbe essere tacciata da qualcuno come un puro nominalismo. Cioè, usare termini diversi per dire in fondo la stessa cosa. In questo breve articolo cercheremo di dimostrare la diversa natura tra le due categorie.

Continua a leggere “Dai progetti ai processi”

Verso una pastorale antifragile

OLTRE L’ADATTAMENTO E LA RESILIENZA

Roberto Mauri – Centro Studi Missione Emmaus

Con questo articolo il nostro Roberto Mauri, a nome del Centro Studi, intende avviare un nuovo processo di riflessione. Dopo gli articoli su ‘La Chiesa dopo il Coronavirus’, desideriamo approfondire quale nuovo paradigma pastorale sembra emergere con forza da quanto stiamo apprendendo. Per una Chiesa che non si limiti ad una strategia adattiva o alla semplice resilienza, ma si avvi su cammini di antifragilità. Cos’è l’antifragilità? E’ possibile pensare una pastorale e una Chiesa antifragili?

Continua a leggere “Verso una pastorale antifragile”

GOVERNARE L’INATTESO

QUANDO UN’ISTITUZIONE E’ PRONTA AD AFFRONTARE UNA CRISI?

Fabrizio Carletti

La situazione che stiamo vivendo a messo in crisi una Chiesa costruita su progetti, programmi, routine. Di fronte alla crisi ha reagito con ulteriori programmi e proposte in streaming. Cosa ci suggeriscono le scienze organizzative rispetto alle istituzioni pensate per affrontare l’imprevisto? Cosa emerge se confrontiamo queste analisi con la realtà della Chiesa e della pastorale in atto?

Continua a leggere “GOVERNARE L’INATTESO”