Sognare, accompagnare, liberare

LO STILE DI SAN GIUSEPPE ORIENTA LA “PATERNITA’ PASTORALE”

Stefano Bucci

La «grazia della paternità» (cf. Francesco, Meditazione in Domus Sanctae Marthae, 26.VI.2013) ha raggiunto anche me nel particolare contesto dell’indizione dell’anno speciale dedicato a San Giuseppe, patrono della Chiesa (Francesco, Lettera Apostolica Patris Corde, 8.XII.2020). Questa ‘Dio-incidenza’ è occasione per rileggere la mia ‘neonata’ esperienza – in via di esplorazione – nel tentativo di tradurre alcune intuizioni importanti in primo luogo per la mia crescita, ma che spero possano offrire qualche prospettiva concreta di ‘paternità pastorale’.

Continua a leggere “Sognare, accompagnare, liberare”

Quando la distanza si fa presenza

PRENDERSI CURA OGGI DELLE RELAZIONI IN UNA COMUNITA’

Stefano Bucci

Qualche tempo fa ho scritto un breve articoletto (Su cosa si fonda una comunità cristiana. Cosa cerca altrove chi se ne va via dalle nostre comunità) che cercava di mettere in luce gli elementi costitutivi di una comunità cristiana, iniziando a delineare alcune piste possibili per attuare una ‘rivoluzione copernicana’ (cambio di paradigma) della comunità stessa. Intendo ora proseguire questa riflessione cercando di darle concretezza e spessore.

Continua a leggere “Quando la distanza si fa presenza”

I talenti e la vita spirituale

LADDOVE SI REALIZZA LA SINERGIA TRA LA PERSONA, DIO E LA COMUNITA’

don Manuel Magalini

Accogliamo il contributo di don Manuel Magalini sacerdote della diocesi di Verona. Le parrocchie dove opera stanno vivendo insieme ad altre comunità della diocesi una sperimentazione volta a ripensare nuove forme e stili di pastorali. In questa sperimentazione, oltre ad aver individuato un sogno condiviso, avere un piccolo gruppo di ‘custodi del fuoco’ che condividono con i presbiteri un processo di conversione pastorale, hanno lavorato sul tema dei talenti con l’ausilio dello strumento dell’Istituto Gallup. Lo ringraziamo di questo contributo che arricchisce la riflessione ponendo questo tema maggiormente in relazione alla dimensione spirituale.

Continua a leggere “I talenti e la vita spirituale”

‘Andate dunque e fate discepoli missionari’

RIPENSARE CON EFFICACIA LA PARTECIPAZIONE DEI LAICI

Stefano Bucci

Scorrendo le pagine di Evangelii Gaudium (EG) – in particolare nel capitolo III (EG, 111-134) – emerge progressivamente un identikit del ‘Discepolo Missionario’: conoscere i tratti di questo profilo cristiano del battezzato, consegnati per la prima volta in modo organico nel Documento di Aparecida (2007), è fondamentale oggi per ripensare in modo efficace la partecipazione dei laici al dinamismo evangelizzatore della Chiesa.

Continua a leggere “‘Andate dunque e fate discepoli missionari’”

Per una Quaresima impertinente

NON COME TEMPO DI MORTIFICAZIONE MA DI LIBERAZIONE

Stefano Bucci, Fabrizio Carletti

Desideriamo introdurci alla Quaresima offrendo alcuni spunti pastorali, insieme ad alcune considerazioni volutamente provocatorie. Affondi visionari – non osiamo chiamarli profetici – per augurare a tutti di vivere un tempo scomodo, che scandalizzi, che ci sorprenda e ci costringa a perdere il controllo sulle situazioni, le sicurezze accumulate. Che ci porto a metterci in ricerca non da soli ma, attraverso lo Spirito, insieme alle comunità in cui operiamo.

Continua a leggere “Per una Quaresima impertinente”

Il sacerdote e il buco nero

ESSERE RESPONSABILI IN UNA COMUNITA’ AUTOREFERENZIALE

Stefano Bucci

Quali sono i rischi di guidare una comunità autoreferenziale? Cosa si perde personalmente e comunitariamente come sacerdoti e come fedeli in questo contesto chiuso e autoconservativo? Come uscire in chiave pastorale da questo campo di forza gravitazionale?

Continua a leggere “Il sacerdote e il buco nero”

Ri-nascere (dall’altro)

UNA METAFORA PER RIFLETTERE SULL’OGGI DELLA CHIESA

Stefano Bucci

In questi giorni vivo in prima persona l’esperienza straordinaria del diventare papà. Essa è manifestazione significativa per l’esperienza della fede e può divenire metafora eloquente per riflettere sull’oggi della Chiesa. Prendendo spunto da espressioni e atteggiamenti che la caratterizzano condivido in questo articolo alcuni passaggi che prospettano qualche luce sul presente e aiutano a leggere l’oggi come una radicale ri-nascita ecclesiale e a vivere con serenità e libertà le strettoie da cui certamente si dovrà passare per continuare a vivere la novità del Vangelo.

Continua a leggere “Ri-nascere (dall’altro)”

Liberate Gaudium

COME LIBERARE IL CAMBIAMENTO PASTORALE

Centro Studi Missione Emmaus


Ad inizio ottobre come team avevamo condiviso una riflessione dal titolo ‘In quello stesso giorno… Liberare il cambiamento pastorale’, consegnando alcune porte da attraversare per una ripartenza pastorale fruttuosa. Siamo tornati su quella riflessione anche alla luce di una situazione pastorale che al tempo non ci si aspettava. Quindi rilanciamo, all’inizioo di questo Avvento un piccolo manifesto per non restare alla porta, ma avere il coraggio di Maria e Giuseppe di saper lasciare per accogliere il nuovo.

Continua a leggere “Liberate Gaudium”

Su cosa si fonda una comunita’ cristiana?

COSA CERCA ALTROVE CHI SE NE VA VIA DALLE NOSTRE COMUNITA’

Stefano Bucci

Ci sono alcune cose che nel vissuto di una comunità cristiana a volte si danno per scontate: fa bene rispolverarle, di tanto in tanto, specialmente in un tempo come il nostro che rischia di disorientare e mette alla prova il senso stesso della vita cristiana, della comunità e della pastorale.

Continua a leggere “Su cosa si fonda una comunita’ cristiana?”

E’ questo il tempo delle domande giuste

LIBERARE NUOVI PARADIGMI PASTORALI

Stefano Bucci

Oggi, in un contesto di incertezza e profondo cambiamento, è importante porsi le domande ‘giuste’ per discernere nuove opportunità per il Vangelo. In questo articolo verranno condivisi alcuni risultati delle nostre ricerche nel territorio ecclesiale italiano, in relazione ai modelli di Chiesa prevalenti, alias paradigmi pastorali, che influenzano la lettura della realtà, le scelte, i modelli relazionali e comunicativi, le richieste e i bisogni interni alle comunità.

Continua a leggere “E’ questo il tempo delle domande giuste”

‘A che punto è la notte?’

I TRE COMPITI STRATEGICI DELLA PASTORALE-SENTINELLA

Roberto Mauri, Fabrizio Carletti

Una narrazione e una riflessione per proseguire l’analisi della pastorale oggi. Tre compiti strategici ci si pongono di fronte: la Chiesa di fronte all’elaborazione del lutto; la dimensione narrativa dell’annuncio; i nuovi modelli organizzativi.

Continua a leggere “‘A che punto è la notte?’”

Il Discernimento e il Frigorifero

UNA CHIESA CHE SA DI CASA – RIFLESSIONI #1

Stefano Bucci

Cos’è una ‘casa’? Qual è il senso dell’‘abitare’? E quali sono i tratti di una fede e di un’azione pastorale plasmati su quello che viene chiamato ‘paradigma domestico’? In questi articoli condivideremo una serie di riflessioni che metteranno in luce alcune intuizioni, senza pretesa di sistematicità, ma nella consapevolezza che «si tratti della casa, delle stelle o del deserto, quello che fa la loro bellezza è invisibile» (Il Piccolo Principe, 1943).

In questo articolo metteremo in luce un primo tratto di questo paradigma legato in particolare alla pratica del discernimento. L’impressione è che questa pratica, oggi necessaria ma poco o male attuata, abbia a che fare con il ‘rumore del frigorifero’ della propria abitazione. Cosa significa questo? Lo diremo alla fine ovviamente.

Continua a leggere “Il Discernimento e il Frigorifero”

Una Chiesa mossa dal dinamismo del Battesimo

VERSO UNA MINISTERIALITA’ ANTIFRAGILE

Stefano Bucci

La prospettiva antifragile costituisce una chiave di lettura che favorisce il riconoscimento, l’interpretazione e la scelta di nuovi modelli ecclesiali e di prassi pastorali adeguate ad un contesto incerto e in continuo cambiamento come quello attuale. L’intento di questo articolo consiste nel mettere in luce alcuni possibili ostacoli e alcune caratteristiche necessarie per uno sviluppo in senso antifragile della ministerialità ecclesiale. In altre parole si cercherà di mettere in luce quelle condizioni che permetteranno alla dimensione ministeriale della Chiesa di trarre beneficio e di trovare efficacia a partire dall’incertezza attuale facendo sì che l’azione pastorale possa ritrovare una nuova linfa evangelica di vitale importanza.

Continua a leggere “Una Chiesa mossa dal dinamismo del Battesimo”