Il compagno di Cléopa

EMMAUS: ARRIVI E PARTENZE

don Sergio Carettoni

Un invito ad incamminarsi, a non restare a capo chino a problematizzare, a puntare il dito su ciò che manca o non va come ci si sarebbe aspettati. Cogliere un invito imprevisto, di fronte a progetti e piani che sono saltati in aria, di fronte a promesse che si sono rivelate inattese… Ci vuole coraggio, forse incoscienza a seguire Cléopa, ma almeno è rialzare lo sguardo, rimettere un piede dopo l’altro e un altro ancora verso una destinazione precisa. Allora, chi seguira Cléopa? Sarà l’inizio di un piccolo cammino a puntate per riscoprire il tema spirituale del discepolato e dell’apostolato.

Continua a leggere “Il compagno di Cléopa”

Per una Quaresima impertinente

NON COME TEMPO DI MORTIFICAZIONE MA DI LIBERAZIONE

Stefano Bucci, Fabrizio Carletti

Desideriamo introdurci alla Quaresima offrendo alcuni spunti pastorali, insieme ad alcune considerazioni volutamente provocatorie. Affondi visionari – non osiamo chiamarli profetici – per augurare a tutti di vivere un tempo scomodo, che scandalizzi, che ci sorprenda e ci costringa a perdere il controllo sulle situazioni, le sicurezze accumulate. Che ci porto a metterci in ricerca non da soli ma, attraverso lo Spirito, insieme alle comunità in cui operiamo.

Continua a leggere “Per una Quaresima impertinente”

Abitare l’abisso

COS’E’ E COME ABITARE UN CAMBIAMENTO D’EPOCA

Fabrizio Carletti

Condivido la relazione che ho tenuto il 30 gennaio per la Fondazione Accademia della Diocesi di Sassari sul tema del cambio d’epoca. L’itento è di aiutare a comprendere la portata profonda di questa tesi che a parole abbiamo acquisito (e forse già addomesticato), ma che ci chiede un procedere profondamente diverso in termini di discontinuità e non linearità.

Continua a leggere “Abitare l’abisso”

Non contempliamo i tramonti

PICCOLE RIFLESSIONI PER UNA CHIESA SENTINELLA

Fabrizio Carletti

Sulla scia di articoli precedenti, un invito in questo tempo a riflettere sulla Chiesa come sentinella, che attraversa la notte per attenedere l’aurora. Un attesa non passiva ma attiva, che chiede un vero e proprio cammino che questo tempo sembra invitarci a compiere. Si tratta di una breve riflessione condivisa con tutti gli operatori pastorali della Curia della Diocesi di Reggio Emilia-Guastalla.

Continua a leggere “Non contempliamo i tramonti”

E’ tempo di avventi più che di eventi

PERCHE’ QUESTO AVVENTO NON SIA UN TEMPO DI ATTESA MA UN TEMPO ATTESO

Fabrizio Carletti

Propongo una riflessione che ieri sera ho avuto modo di condividere con gli amici del Centro Oratori Romani, che stanno intraprendendo un importante e significativo processo di cambiamento pastorale. Una riflessione che ci introduce al tempo di Avvento come tempo opportuno per promuovere segni di rinascita e di liberazione. 

Continua a leggere “E’ tempo di avventi più che di eventi”

Il Discernimento e il Frigorifero

UNA CHIESA CHE SA DI CASA – RIFLESSIONI #1

Stefano Bucci

Cos’è una ‘casa’? Qual è il senso dell’‘abitare’? E quali sono i tratti di una fede e di un’azione pastorale plasmati su quello che viene chiamato ‘paradigma domestico’? In questi articoli condivideremo una serie di riflessioni che metteranno in luce alcune intuizioni, senza pretesa di sistematicità, ma nella consapevolezza che «si tratti della casa, delle stelle o del deserto, quello che fa la loro bellezza è invisibile» (Il Piccolo Principe, 1943).

In questo articolo metteremo in luce un primo tratto di questo paradigma legato in particolare alla pratica del discernimento. L’impressione è che questa pratica, oggi necessaria ma poco o male attuata, abbia a che fare con il ‘rumore del frigorifero’ della propria abitazione. Cosa significa questo? Lo diremo alla fine ovviamente.

Continua a leggere “Il Discernimento e il Frigorifero”

La pastorale è nuda

QUANDO I PUNTI DI SVOLTA ECCLESIALE NON LI POSSIAMO PREVEDERE

don Sergio Carettoni

L’emergenza del Coronavirus ci ha portato a scoprire come siamo stati catapultati dentro un tempo ed uno spazio che ci dice che anche per la più piccola parrocchia sperduta su per un monte le cose sono cambiate per davvero, cambiano adesso e cambieranno ancora di più. E i cambiamenti si faranno seri.

Continua a leggere “La pastorale è nuda”

Cristo per noi è tutto!

Non un solo giorno per se stesso, ma ogni giorno di noi Gesù ha fatto il senso della sua vita.

undefinedDon Sergio Carettoni

E’ ANCORA POSSIBILE CREDERE IN QUESTO TEMPO? Essere destinatari dell’amore di Dio ci fortifica interiormente e ci ridona il coraggio di proseguire il cammino della vita anche in quei momenti difficili dell’esistenza, anche quando tutto e molti attorno a noi ci dicono con veemenza: “Smetti di credere in Dio, non ne vale più la pena!”

Continua a leggere “Cristo per noi è tutto!”

Tentazioni e sfide di una Chiesa in tempo di crisi

RIFLESSIONI DI INIZIO QUARESIMA

Fabrizio Carletti

Le Letture che ci hanno introdotto alla Quaresima e quella della prima domenica ci forniscono spunti di riflessione interessanti sui processi di cambiamento nella Chiesa.

Continua a leggere “Tentazioni e sfide di una Chiesa in tempo di crisi”

Alle radici del clericalismo

NON BASTARE A SE STESSI

Fabrizio Carletti

Cos’è che crea più scandalo: un abuso, una truffa, un’ingiustizia? Sicuramente tutti questi sono fattori di scandalo. Ma se proviamo a leggere quello che si cela sotto questi episodi, forse in parte vi è una delle più grosse tentazioni che può colpire l’uomo, chiunque esso sia, laico o ordinato: il pensare e credere di poter bastare a se stesso. “Non confidare nelle tue ricchezze e non dire: ‘Basto a me stesso’” (Sir 5, 1).

Continua a leggere “Alle radici del clericalismo”