‘Scioglietelo e lasciatelo andare’

ELABORARE IL LUTTO PASTORALE IRRISOLTO

Roberto Mauri

Tutti conosciamo il brano di Lazzaro (Gv. 11,1-53) e la sequenza narrativa che culmina nella sua liberazione dal sepolcro. Al di là e senza nulla togliere alle interpretazioni esegetiche e riflessioni teologiche, vorremmo proporre una lettura della vicenda di Lazzaro come metafora delle attuali difficoltà da parte della pastorale di elaborare il lutto della perdita dei tradizionali riferimenti e l’inadeguatezza dei modelli impiegati.

Continua a leggere “‘Scioglietelo e lasciatelo andare’”

La pastorale e la caccia ai bisonti

PER UNA STRATEGIA DI COMUNICAZIONE EFFICACE

Roberto Mauri

Quale differenza esiste tra un indiano che progetta di cacciare bisonti nelle praterie nordamericane e la pastorale impegnata a ‘catturare’ l’attenzione dei suoi destinatari?

Ovviamente molte, verrebbe da dire, soprattutto a prima vista. Molto meno se si osserva la cosa con maggiore attenzione.

Continua a leggere “La pastorale e la caccia ai bisonti”

Scuola: una nuova esperienza a ‘tripla A’

GESTIRE PERCEZIONI, EMOZIONI E TURBAMENTI DOPO L’ESPERIENZA DEL LOCKDOWN

Roberto Mauri

Riportiamo l’intervento di Roberto Mauri del team del Centro Studi, tenuto in settembre per gli insegnanti di religione della Diocesi di Albano. Pur riferendosi alla scuola sarà facile tradurre gli stimoli presenti in questa riflessione per il mondo pastorale e la ‘ripartenza’ in questo tempo così speciale.

Continua a leggere “Scuola: una nuova esperienza a ‘tripla A’”

Fare nuove le cose

LA NOVITA’ NELLA CHIESA PER UNA CONVERSIONE PASTORALE

Fabrizio Carletti

Riportiamo un articolo pubblicato questa settimana nel settimanale della Diocesi di Verona ‘Verona Fedele’. L’autore riflette sul tema della novità nella Chiesa, quale novità siamo oggi chiamati a riconoscere e promuovere per tornare a rendere i vari deserti interiori ed esteriori nuovamente luoghi di vita.

Continua a leggere “Fare nuove le cose”

Predicazione: «pietra angolare» o «pietra d’inciampo»?

L’ARTE DI BENE-DIRE

Roberto Mauri

E’ appena uscito nelle librerie il testo “L’arte di Bene-dire. Predicare e annunciare in modo efficace“. Il terzo Quaderno Pastorale della collana curata per Paoline dal Centro Studi. In questo articolo l’autore del testo introduce alcuni dei temi trattati e inquadra le sfide dell’annuncio fornendo alcune utili chiavi di lettura.

Continua a leggere “Predicazione: «pietra angolare» o «pietra d’inciampo»?”

Un nuovo modello di leadership ecclesiale

VERSO UNA LEADERSHIP ANTIFRAGILE

Fabrizio Carletti

Guidare e prendersi cura di una comunità dentro la prospettiva antifragile richiede dei leader antifragili. Il termine leader o leadership non è ancora molto in uso nella discussione teologica e pastorale in Italia, rispetto invece ad altri contesti internazionali, dove è usato in modo neutro, non specifico per il mondo aziendale. In questo articolo ci riferiamo al leader come a colui che nella Chiesa ha un ruolo gerarchico e/o sacramentale di guida di una Diocesi, o di un Ufficio, o di una congregazione o comunità.

Continua a leggere “Un nuovo modello di leadership ecclesiale”

Il 'cigno nero' della Chiesa

QUALE PASTORALE DI FRONTE ALL’INIMMAGINABILE
E AD UN MONDO CHE FINISCE?

undefinedRoberto Mauri

“Chi non ha mai peccato è meno affidabile di chi ha peccato almeno una volta” (N. Taleb). L’epidemia di coronavirus è stata giustamente associata al concetto di ‘cigno nero’, una espressione coniata per descrivere un evento raro e imprevedibile che non rientra nel campo delle normali aspettative umane.

Continua a leggere “Il 'cigno nero' della Chiesa”

Usciamo dal dibattito sull’identità!

DAL ‘CHI SONO’ AL ‘PER CHI SONO’, DALL’IDENTITA’ ALLA MISSIONE IN UN TEMPO DI CAMBIAMENTO

undefinedFabrizio Carletti

Oggi siamo consapevoli di vivere, come ci ha chiaramente ricordato Papa Francesco, un cambiamento d’epoca. Questo deve farci prendere consapevolezza che non abbiamo più a disposizione le mappe e l’equipaggiamento idonei per interagire con efficacia con la realtà. In un cambiamento di questa natura è quindi normale che si ponga la questione dell’identità, in quanto questa va in crisi, come è giusto e opportuno che sia. I dibattiti che si susseguono nella Chiesa hanno a tema l’identità della parrocchia, l’identità del presbitero, l’identità del laico, l’identità dei religiosi, l’identità delle curie diocesane o delle Caritas, l’identità in questo tempo degli istituti religiosi.

Continua a leggere “Usciamo dal dibattito sull’identità!”

Alle radici del clericalismo

NON BASTARE A SE STESSI

Fabrizio Carletti

Cos’è che crea più scandalo: un abuso, una truffa, un’ingiustizia? Sicuramente tutti questi sono fattori di scandalo. Ma se proviamo a leggere quello che si cela sotto questi episodi, forse in parte vi è una delle più grosse tentazioni che può colpire l’uomo, chiunque esso sia, laico o ordinato: il pensare e credere di poter bastare a se stesso. “Non confidare nelle tue ricchezze e non dire: ‘Basto a me stesso’” (Sir 5, 1).

Continua a leggere “Alle radici del clericalismo”

Quale Chiesa per i giovani? Prospettive del post-sinodo

UNA LETTURA ORIGINALE DEL DOCUMENTO POST SINODALE

Roberto Mauri, Fabrizio Carletti

Il documento post-sinodale diffuso al termine del Sinodo che i vescovi hanno dedicato al tema dei giovani, mostra tra le righe un modello di comunità e di Chiesa desiderabile per il mondo giovanile? Questo modello si esprime soprattutto attraverso alcuni verbi o aggettivi che ne denotano lo stile, la postura organizzativa e relazionale.

Continua a leggere “Quale Chiesa per i giovani? Prospettive del post-sinodo”

La perversione del bene

PERCHE’ I CATTOLICI SI SPACCANO AL LORO INTERNO SUI TEMI DI ATTUALITA’

Fabrizio Carletti

In questi tempi si nota all’interno del mondo cattolico un confronto duro tra parti (forse potremmo dire tra cristianesimi) diverse su questioni delicate e complesse: accoglienza dei migranti, sessualità e omosessualità, matrimonio e divorzio, ambiente,… Un fenomeno che può essere analizzato come sintomatico di qualcosa di più profondo e grave, signica andare al cuore della ‘contraddizione cristiana’.

Continua a leggere “La perversione del bene”