Rinnovamento o ‘bonus facciata’?

OLTRE IL RESTAURO E RESTYLING ORATORIANO

Roberto Mauri

Una riflessione che ripercorre gli ultimi 50 anni di storia oratoriana per rileggere alcuni snodi pastorali e culturali e lanciare una sfida, che pone tutti di fronte ad una scelta: semplice restyling per ‘salvare il salvabile’ o ‘cambio di scarpe’, di setting pastorale.

Continua a leggere “Rinnovamento o ‘bonus facciata’?”

La piramide rovesciata

PERCHE’ CERCATE TRA I MORTI COLUI CHE E’ VIVO?

Fabrizio Carletti

Uno dei temi delicati del processo sinodale è quello in merito alle forme di governo nella Chiesa. In questo articolo si forniscono alcuni stimoli per attivare una riflessione in merito.

Continua a leggere “La piramide rovesciata”

Sulla “soglia” della risurrezione

OLTREPASSARE LA MORTE

Stefano Bucci

L’articolo è stato pubblicato domenica 3 aprile su Avvenire nella pagina dedicata alla Diocesi di Rovigo. Un commento pastorale al Vangelo della V domenica di Quaresima. Tre ‘tensioni’ da tenere vive per oltrepassare le soglie ecclesiali e mettere in atto una vera conversione pastorale.

Continua a leggere “Sulla “soglia” della risurrezione”

La scure alla radice

PER UNA GIOVANE PASTORALE GIOVANILE

Roberto Mauri

E’ tempo per la Pastorale Giovanile di ripensarsi radicalmente, accogliendo senza riserve il ‘cambio d’epoca’ attuale.

Esso chiede alla PG non solo un cambio di passo ma un ‘cambio di paradigma’: rinunciare alla illusione di un approccio ed inserimento ‘morbido’ e pianificato dei giovani nella comunità, assegnando loro precocemente ruoli funzionali agli assetti pastorali esistenti. Ed accettare – per contro – di ‘lasciar(si) andare con loro e per loro, diventare ‘leggeri’, fidarsi della libertà, affrontare fratture e fragilità di questa età come spiragli da cui filtra luce.

Continua a leggere “La scure alla radice”

Il sinodo non è un questionario

DALLA COMPRENSIONE ALLA COMPASSIONE

Fabrizio Carletti

Alla luce delle varie esperienze di cammini sinodali che ci capita di osservare, nasce la seguente riflessione. Le domande che vengono poste per l’ascolto, le scelte e le iniziative in atto, mostrano un modo di essere Chiesa che fatica ancora ad intraprendere un cammino di conversione, obiettivo del cammino stesso.

Continua a leggere “Il sinodo non è un questionario”

La necessità di disimparare

DAI MODELLI FORMATIVI AI PROCESSI INIZIATICI

Fabrizio Carletti

Se la formazione aiuta a portare le persone ad essere competenti all’interno di un modello assegnato, in un cambio d’epoca dove è chiesto prima di uscire da una forma per assumerne una nuova, si evidenza l’insufficienza dell’atto formativo. La sfida è attivare processi iniziatici.

Continua a leggere “La necessità di disimparare”